Grafica visite 92

INTERFACCIA PHOTOSHOP | Il Video-tutorial

2 min

photoshop

Adobe Photoshop è uno degli strumenti di comunicazione visiva digitale più potenti e versatile che siano mai stati disponibili sulla scrivania dell’utente.

Prendere dimistichezza con alcune caratteristiche basilari di Photoshop fornisce la base per creare buoni elaborati e sfruttare appieno le funzionalità del programma. E’ infatti molto importante spendere qualche minuto per familiarizzare con la sua interfaccia.

Da notare subito il colore di sfondo, il grigio. L’intento è quello di neutralizzare il più possibile lo sfondo su cui si lavora, e il grigio è il colore acromatico per eccellenza con il miglior compromesso tonale (chiaroscurale); anche il nero e il bianco sono acromatici (cioè senza colore), ma presentano valori tonali (di luminosità) estremi e per questo possono valorizzare o mortificare le immagini cui fanno da sfondo.

Dopo questa premessa vi invito a guardare questo video-tutorial che parla appunto dell’interfaccia dell’ambiente di lavoro di Photoshop.

Clicca qui per vedere il video-tutorial

Piccolo riepilogo

  • In alto abbiamo la barra dei menu (File-Modifica-Immagine…)
  • Appena sotto la barra dei menu abbiamo la barra delle opzioni, che varia in base allo strumento selezionato
  • Sul lato sinistro dell’interfaccia abbiamo la barra degli strumenti
  • Sul lato destro dell’interfaccia i pannelli, altrimenti detti palette

Da notare che…

  • E’ possibile utilizzare scorciatoie da tastiera, che fanno risparmiare moltissimo tempo, fino all’80%. E’ possibile scoprire questi tasti rapidi guardando alla destra delle voci del menu e soffermandoci con il mouse sugli strumenti
  • Per far apparire/scomparire elementi dell’interfaccia bisogna cliccare sulla voce di menu Finestra e selezionare la voce desiderata
  • E’ possibile salvare la propria area di lavoro cliccando sulla voce di menu Finestra > Area di Lavoro > Salva area di lavoro. Per richiamarla basterà poi tornare in questo percorso e selezionare il nome assegnato alla propria area di lavoro. (Come avrete notato ci sono anche aree di lavoro predefinite in base al settore in cui si opera. Consiglio pertanto di utilizzare una di esse inizialmente, fin quando non prendete dimistichezza col programma e capite quali sono gli strumenti che fanno maggiormente al caso vostro.)
Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo. Condividi l'articolo


Articolo a cura di: Del Re Valerio
Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono l'ideatore del blog Robadagrafici.com e mi occupo di comunicazione visiva, grafica e web, per le aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

grafica

Grafica

Amore ed odio tra Grafico ed Account. Istruzioni per l’uso

3 minIndice dei contenuti1 Premessa2 Le convinzioni del Grafico3 L’Account: un uomo chiamato…

grafica

Grafica

Le migliori immagini di Natale da colorare

2 min Le capacità artistiche si sviluppano molto in fase di crescita, quando…

grafica

Grafica

Come posizionare gli oggetti in Photoshop

1 minNella progettazione grafica è importante la disposizione degli oggetti sullo stage di…