1
visite 446 visualizzazioni

Fotografia time-lapse anche in Italia

1 min

1

Tecnica innovativa e sorprendente per fotografi e appassionati

La tecnologia avanzata parte dagli Stati Uniti e raggiunge l’Italia, facendo tappa proprio nelle nostre foto e perché no, anche nelle nostre case. E’ arrivata la fotografia time-lapse, “una tecnica cinematografica nella quale la frequenza di cattura di ogni fotogramma è molto inferiore a quella di riproduzione”. E’ così che Wikipedia offre una valida definizione del nuovo concetto di time-lapse, che si oppone alla fotografia ad alta velocità. L’effetto? Il tempo nel filmato sembra trascorrere più velocemente del normale.

Nasce allora Time Lapse Italia [ www.timelapseitalia.com ] , in breve TLI, il nuovo sito internet completamente dedicato agli amanti della fotografia. Sarà possibile riprodurre filmati professionali, grazie a videocamere e fotocamere dotate di dispositivi di regolazione del frame o della sequenza degli scatti per ottenere effetti stupefacenti di movimento e carrellate incredibili.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo
Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo

Nella scienza, nella medicina, per professione o per diletto, moltissimi appassionati si ritroveranno ad utilizzare il time-lapse, per stupire anche se stessi. Nei nuovi documentari scientifici, questa tecnica sarà fondamentale per riprendere la natura in tutti i suoi aspetti, specialmente in quelli non visibili dall’occhio umano perché di dimensioni troppo piccole o di rapida mutevolezza. Da oggi, sarà possibile riprendere con estrema precisione il movimento delle nuvole, gli effetti della luce solare sugli oggetti, la crescita di una pianta…e quanto di più interessante ci possa essere!

Per utilizzare la tecnica del time-lapse è necessaria innanzitutto, una fotocamera di recente produzione che possiede, o alla quale è possibile installare un intervallometro. Tale strumento consentirà all’otturatore della propria fotocamera di scattare dopo un certo numero di secondi, tutte le volte che si desidera. Basta impostarlo correttamente e il gioco è fatto: basterà soltanto individuare il soggetto e “clic, si gira”. Con time-lapse liberare la propria fantasia sarà un gioco da ragazzi!

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo


Articolo a cura di: Del Re Valerio
Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono l'ideatore del blog Robadagrafici.com e mi occupo di comunicazione visiva, grafica e web, per le aziende.
Se questo articolo ti è piaciuto, fallo sapere ai tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *