Grafica visite 153

Come posizionare gli oggetti in Photoshop

1 min

Nella progettazione grafica è importante la disposizione degli oggetti sullo stage di lavoro di Photoshop. Una visione armonica apporta valore al lavoro, evita di creare disturbi alla vista e rende il layout più leggibile. Ecco perchè saper posizionare gli elementi e le immagini nella maniera corretta è di indubbia importanza.

guide-photoshop

La griglia, i righelli e le guide

Griglia e guide sono ottimi strumenti per posizionare gli oggetti con precesione. Per visualizzarle basta scegliere dal Menu:

  • Visualizza > Mostra > Griglia (codice rapido Ctrl + ,)
  • Visualizza > Righelli (codice rapido Ctrl + R)
  • Visualizza > Mostra > Guide (codice rapido Ctrl + .)

La griglia, formata da linee parallele verticali e orizzontali che si intersano in maniera perpendicolare, divide la vostra area di lavoro in quadrati, rendendo in tal modo più semplice il posizionamento degli oggetti in maniera simmetrica.

Le guide sono delle linee verticali e/o orizzontali che vengono create cliccando sui righelli, tenendo premuto e trascinando sullo stage. Il righello posto nella parte superiore dello stage traccerà guide orizzontali, mentre quello a sinistra traccerà guide verticali. Queste guide possono essere create a piacimento e diventano punti di riferimento per il posizionamento degli oggetti. Sarà possibile rimuoverle singolarmente (selezionando lo strumento sposta, cliccandoci sopra e trascinandole fuori dallo stage), rimuoverle tutte (dal menu Visualizza > Cancella guide), spostarle (selezionando lo strumento sposta, cliccandoci sopra e trascinandole in un altro punto) o bloccarle (dal menu Visualizza > Blocca guide).

L’effetto calamita

L’effetto, come dice il nome stesso, permette di calamitare, agganciare selezioni, ritagli, sezioni, forme, tracciati, testi ed immagini.

Per attivarlo scegliere da menu: Visualizza > Effetto calamita.
E’ possibile anche collegarlo a guide, griglia, livello, sezioni, limiti del documento, tutto o niente scegliendo la voce Effetto calamita con.

Basterà quindi trascinare gli elementi sull’area di lavoro perchè si aggancino alle guide e siano facilmente allineabili tra loro.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo. Condividi l'articolo


Articolo a cura di: Del Re Valerio
Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono l'ideatore del blog Robadagrafici.com e mi occupo di comunicazione visiva, grafica e web, per le aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

grafica

Grafica

Il logo del Cliente, storie di ordinaria follia

3 minConquistiamo la fiducia di un nuovo Cliente. Abbiamo chiuso un buon accordo,…

grafica

Grafica

Glen Weisgerber ed il lettering a mano libera

1 min Ogni grafico che si rispetti è affascinato dal lettering e si…

illustrator come unire o sottrarre forme e tracciati
grafica

Grafica

Illustrator come unire o sottrarre forme e tracciati

1 minUtilizzando il software Adobe Illustrator è possibile creare delle forme vettoriali. Queste…