Web e code script visite 101

Come installare Google Analytics

2 min

Google Analytics è un servizio di statistiche che ti permette facilmente di studiare i visitatori del tuo sito internet, di capire come gli stessi sono arrivati sul tuo sito, la loro provenienza geografica, le parole chiave con cui ti hanno trovato e come hanno navigato il tuo sito, se hanno trovato le tue pagine interessanti, o sono scappati via dopo pochi secondi dal loro arrivo, quindi la durata della visita e le pagine visualizzate quando lasciano il sito. Grazie a questi dati potrai valutare i punti di forza (che favoriscono le conversioni) e di debolezza (nei quali invece perdi i clienti).

Si tratta di un uno strumento gratuito fornito da Google, ma non per questo di basso livello, anzi molto efficace, si contraddistingue per una grande completezza di informazioni ed analisi/valutazione dei dati sul traffico degli utenti e fa di questo tool uno dei migliori (se non il migliore) in circolazione.

Da poco disponibile una nuova funzionalità, la visualizzazione in tempo reale delle statistiche degli ultimi 30 minuti. Ciò permette di verificare quanto efficaci ad esempio siano le condivisioni sui social network, strumento ormai imprescindibile per una comunicazione efficace e virale.

Tra i vari utilizzi che se ne possono trarre, le statistiche che genera Google Analytics sono utili per trarre il massimo profitto dagli utenti che sbarcano sul tuo sito web tramite AdWords. Attraverso lo studio dei dettagli semplificherai l’ottimizzazione dei tuoi annunci e del tuo sito web, migliorando in tal modo l’efficacia delle campagne di marketing.

INSTALLAZIONE

Installare Google Analytics è davvero semplice. Il primo passo è la sottoscrizione di un account Google. Username e Password ti permetteranno di accedere a tutti i servizi di Google. Basterà quindi collegare la mail ad uno o più domini che desideriamo monitorare. Ci verrà fornito un codice di monitoraggio che servirà per identificare il nostro sito e non dovremo fare altro che inserirlo nella nostra pagina prima seguendo le istruzioni (solitamente appena prima del tag di chiusura o appena prima del tag di chiusura ).
Dopo aver caricato la pagina sul nostro server, effettuiamo nuovamente l’accesso sul profilo di Analytics e verifichiamo che il sito sia stato identificato. Ci troveremo di fronte a tra casi: se ci appare un pallino vorrà dire che il codice è stato installato in maniera corretta; se appare un triangolo giallo avremmo commesso degli errori e dovremo ricontrollare l’operazione; se appare un orologio la richiesta è ancora in fase di elaborazione, per cui dovremo attendere l’esito.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo. Condividi l'articolo


Articolo a cura di: Del Re Valerio
Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono l'ideatore del blog Robadagrafici.com e mi occupo di comunicazione visiva, grafica e web, per le aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

webdesign

Web e code script

Suggerimenti compilazione campi con jQuery UI Autocomplete

4 min Spesso ormai su internet ci troviamo di fronte a form, che…

tooltip nuvoletta testo
webdesign

Web e code script

Tooltip: nuvoletta di testo al passaggio del mouse

3 minTalvolta nel web capita di avere poco spazio per esplicare tutti i…

webdesign

Web e code script

SINTESI ADDITIVA E SOTTRATTIVA | Le differenze

3 min Nelle pagine web i colori si formano attraverso la cosiddetta sintesi…