colori pantone
visite 677 visualizzazioni

Colori Pantone: di cosa si tratta

Tempo di lettura: 3 min

Chi si occupa di grafica si sarà più volte imbattuto nel termine Pantone con riferimento ai colori. Se ti sei chiesto cosa è e a cosa serve sei nel posto giusto. Oggi ti spiegherò tutto quello che devi sapere sui colori Pantone e sul loro utilizzo nella grafica.

Cosa sono i colori Pantone

Un colore detto “a tinta piatta” non deriva dalla sovrapposizione di ciano, magenta, giallo e nero. Si tratta di un inchiostro speciale premiscelato, già corrispondente alla tonalità desiderata e inserito dentro a un castello di stampa supplementare, per il quale si realizza un’apposita lastra.

Quando si usa il Pantone

Le tinte piatte vengono impiegate quando è necessario ottenere un effetto che i quattro colori fondamentali non riescono a riprodurre, e talvolta anche per questioni economiche.

Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo
Contenuto bloccato: accettare utilizzo dei cookie e ricaricare la pagina per visualizzarlo

Nel linguaggio dei grafici e degli stampatori le tinte piatte sono definite anche “colori spot“, oppure – dal nome del più famoso produttore di inchiostri al mondo – “colori Pantone“, ormai diventati un sistema di catalogazione cromatica per la produzione grafica.

ventaglio colori pantone

Utilizzi creativi della palette Pantone

E c’è anche chi ha utilizzato questa “mazzetta di colori” in maniera davvero originale, appunto il Pantone Hotel a Bruxelles, un albergo dall’architettura minimale e con i colori che la fanno da padroni, sono i veri artefici delle diverse atmosfere che si ritrovano in ognuna delle 61 camere. Sono dappertutto: finestre, letti, pareti, sedie, biciclette, tazzine (ognuno contrassegnato dal giusto cartellino o etichetta con codice Pantone)… persino la carta igienica è colorata.
In ogni ambiente una parete accoglie tre o quattro cartoncini che sembrano presi da un campionario di vernice, su cui sono indicate le sfumature utilizzate. Arrivati nella hall, non resta quindi altro che scegliere la camera cromaticamente più vicina al vostro umore o al vostro carattere (sempre che non sia già occupata).

hotel pantone
sedie colorate
stanza pantone
cartelli colori pantone
tazzine colorate
carta igienica colorata


Articolo a cura di: Del Re Valerio
Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono l'ideatore del blog Robadagrafici.com e mi occupo di comunicazione visiva, grafica e web, per le aziende.
Se questo articolo ti è piaciuto, fallo sapere ai tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *