Arte visite 84

“C’era una volta in Kazakistan…”

1 min

Potrebbe cominciare così la storia dell’artista Dilka Nassyrova, nata nel’ex Unione Sovietica nel 1977, triestina per adozione già da diversi anni ed affermata artista del Pop Surrealismo.

Dopo il suo debutto artistico nel 2011 presso la galleria d’arte Mondo Bizzaro a Roma, con l’ “Italian Pop Surrealism”, ovvero la prima mostra antologica del Pop Surrealismo made in Italy, si fa notare dal magazine statunitense Juxtapoz, che la celebra nel Paese natio del movimento.
L’anno dopo si dedica alla sua prima personale, intitolata “The Wild Escape“.

01

04

06

Degli acrilici su legno da cui si rimane deliziosamente turbati, personaggi (prevalentemente femminili) con corpicini minuti, sovrastati da grosse teste rotonde con fronti ampie e sguardi malinconici e un po’ assenti, avvolti in atmosfere fiabesche.

Dichiarano i curatori della mostra:

“Le protagoniste dei suoi quadri possono scaldare ogni malinconia o gelare l’anima con lo sguardo, di certo non lasciano indifferenti”

02

Storie e favole impastate coi sogni che i personaggi di Dilka sembrano sussurrarci, racconti da cui trapelano le passioni dell’artista: libri per l’infanzia, vecchie animazioni russe e le favole dei fratelli Grimm.

Il curioso contrasto fra gli occhi di ghiaccio e la morbidezza delle forme delle protagoniste potrebbe definirsi come un “soft-dark” che non può che risultare magnetico.

03

Chiunque s’imbatta in una sua opera continua a cercare altre fiabe da vivere con gli occhi.

05

E voi, non siete già stregati dalle melanconiche opere di Dilka?

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo. Condividi l'articolo


Articolo a cura di: Del Re Valerio
Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Sono l'ideatore del blog Robadagrafici.com e mi occupo di comunicazione visiva, grafica e web, per le aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Potrebbe anche interessarti

arte

Arte

Fame Festival 2012 Opening: graffiti e arte di strada

1 min Tempo fa vi avevo parlato di un Festival di Street Art…

arte

Arte

I ritratti iperrealistici realizzati a matita dalla ventenne Heather Rooney

1 min Guardando i suoi disegni completi, a ciascuno di noi sorgerebbe il…

arte

Arte

Spray Paint Art: paesaggi artistici realizzati con le bombolette

2 minLa street art ha infinite sfumature. Tanti sono infatti i modi di…