Comunicazione

Web tax su commercio e pubblicità in Italia. Come funziona.

In Italia si fa tanto parlare in questi giorni della Web Tax.
Cerchiamo di spiegare in cosa consiste partendo da un esempio.

Google fattura i propri guadagni realizzati sul territorio italiano in Irlanda, sfruttando il regime fiscale agevolato di questo Paese. Ciò ovviamente comporta una grossa perdita perdita in termini fiscali per l’Italia, che non vede entrare nelle proprie tasche alcuna tassazione. Si è resa quindi necessaria una Web Tax, ossia una imposta sul commercio e la pubblicità, diretta in particolar modo a grandi aziende straniere che operano sul Web (Amazon, Facebook e Apple ne sono altri esempi) che per lavorare con l’Italia dovranno crearsi una partita Iva italiana. Ciò permetterà di tracciare i flussi economici di queste web company, quindi di tassarle.

La Web Tax (definita da qualcuno “norma anti-Google”) non è ancora attiva, ma già ha creato parecchi dissensi, per i contrasti che la stessa normativa, solo ed esclusivamente italiana, potrebbe generare negli altri Paesi.

In merito alla vicenza l’American Chamber of Commerce in Italy, rappresentanza della “Confindustria” americana, ha difatti affermato:

«è evidente la contraddizione tra le finalità di questi emendamenti, dal vago sapore protezionista, rispetto agli scopi di apertura ed incremento dell’attrattività del Paese contenuti nel piano Destinazione Italia. Da un lato si chiede agli investitori internazionali di scommettere sull’Italia, dall’altro, invece, si innalzano nuove barriere per difendere presunti interessi nazionali».

web tax italia

Cosa comporta l’accettazione della Web Tax?

Riassumiamo la situazione in 4 semplici punti.

  • Le aziende straniere che vendono servizi in Italia devono avere partita iva italiana e pagare le tasse in Italia
  • I siti delle aziende straniere che non aderiranno avranno i siti oscurati dai provider italiani
  • Vi saranno grandi disservizi per i cittadini italiani perchè aziende che offrono servizi minori (ugualmente importanti ma più di nicchia) e non hanno grande forza economica non aderiranno
  • Chi apre un e-commerce in italia potrà “giocarsela” alla pari con le aziende straniere non dovendo più temere i prezzi bassi che le aziende straniere attualmente hanno la possibilità di offrire



emoticons

avatar
Autore: Valerio Del Re

Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni,
Grafico e Web Designer freelance, CEO presso Robadagrafici


Cosa ne pensi? Esprimi la tua opinione.
Scrivi un commento.

Loading Facebook Comments ...

Ti potrebbero interessare anche:


fucktory-pakkiano

FUCkTORY Creativity 4 Market

Grazie ad un importante accordo commerciale l’irriverente brand Pakkiano nato in Veneto nel 2013 mette a disposizione di […]


disegni+2

Agevolazioni alle Imprese per la valorizzazione dei Disegni e Modelli

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’ 8 agosto 2014 – Serie Generale n. 183, l’intervento agevolativo in favore di […]


r-key

Uno spot innovativo per la nuova Honda Civic… strepitoso!

Uno spot unico, incredibilmente innovativo per la nuova Honda Civic. Un’idea geniale per comunicare la doppia anima dell’auto, […]


video-halloween

Le migliori video-animazioni di Halloween

Una nuova festività è alle porte. Se siete alla ricerca di ispirazione per le vostre grafiche horror, ci […]


peggiori-annunci

I peggiori annunci di lavoro per grafici trovati in rete

Al giorno d’oggi il lavoro si trova in rete. Tutto è più semplice, basta una ricerchina veloce e […]


nestle

Un video virale di Nestlé per la prevenzione del cancro al seno

Nestlé FITNESS si schiera da tempo nella lotta al cancro al seno con l’iniziativa Nastro Rosa. Quest’anno ha […]


kipling

Un dolce e creativo billboard pubblicitario per Mr.Kipling

“Life Is Better With Cake” è lo slogan del famoso brand dolciario Mr.Kipling. Come comunicarlo in maniera originale? […]


semaforo-ballerino

The Dancing Traffic Light, a Smart idea

Un’idea semplice e geniale. Un semaforo con l’omino che danza azionato da ballerini “volontari” che si prestano con […]


colosseo-roma

Time Slice di Richard Silver. Edifici e monumenti dal giorno alla notte

“Time Slice” è il progetto del fotografo newyorkese Richard Silver. L’idea è quella di unire in un’unica immagine […]


memoria-ssd-flash

SSD, unità a stato solido. Vantaggi e svantaggi delle memorie flash

Stanco della lentezza del tuo computer? Prova l’unità a stato solido (SSD dall’inglese solid-state drive) e noterai la […]


Shares

Robadagrafici.com non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001. Le immagini e i testi pubblicati sono valutati come di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
Tutti i contenuti sotto Licenza Creative Commons. Marchi e loghi di soggetti terzi utilizzati in questo sito sono di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
Roba da Grafici © 2011-2016 - Progetto a cura di ServiziWeb Srl - Privacy & Cookies Policy