Comunicazione

Project Glasses: gli occhiali di Google per la realtà aumentata



Il mondo della tecnologia sta cambiando, e a cambiarlo ancora una volta è Google.
I suoi ingegneri infatti hanno avviato il Project Glass, un progetto destinato a modificare il modo di vivere comune, ormai non più un’utopia, una semplice diceria, un buzz fuoriuscito dalla Silicon Valley.

A testimoniarlo l’azienda stessa, approdata da poco a Wall Street, attraverso un comunicato stampa rilasciato sul profilo ufficiale su Google+ che recita:

Riteniamo che la tecnologia dovrebbe funzionare per voi, per essere lì quando ne avete bisogno e sostituire i vostri sensi quando voi non potete.
Un gruppo di noi parte di Google ha iniziato il progetto Glass per costruire questo tipo di tecnologia, che consente di esplorare e condividere il vostro mondo. Stiamo condividendo queste informazioni ora perché vogliamo iniziare una conversazione e imparare dal vostro prezioso contributo. Così abbiamo preso alcune foto del progetto per mostrarvi ciò che questa tecnologia potrebbe portare nelle vostre vite e abbiamo creato un video per dimostrare ciò che potrebbe permettere di fare.


Si sapeva da tempo ormai che Google stesse lavorando a questo progetto, provocando lo scetticismo della rete; prova ne sono i video Spoof che girano su internet. Ve ne segnalo alcuni:

Stiamo forse diventando dei Cyborg? Pare di si a quanto risulta da questo video, che illustra molto bene le funzionalità degli occhiali, i quali utilizzano la realtà aumentata (proiezioni digitali) per accompagnare la vita di tutti i giorni in ogni momento.
Come funzionano gli occhiali?! Semplice, sono gestiti attraverso il movimento della testa e con comandi vocali e collegati a strumenti di geolocalizzazione quali il gps e il wireless.
Nel video che segue la giornata esempio di un newyorkese, accompagnata da previsioni meteo, SMS, navigazione e Google+.
Chissà che non sia la strategia giusta per sottrarre utenti alla concorrenza e riuscire ad affermare definitivamente il proprio social network.
Vi lascio con il video con cui è stato presentato il progetto:




emoticons

avatar
Autore: Valerio Del Re

Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni,
Grafico e Web Designer freelance, CEO presso Robadagrafici


Cosa ne pensi? Esprimi la tua opinione.
Scrivi un commento.

Loading Facebook Comments ...

Ti potrebbero interessare anche:


FUCkTORY Creativity 4 Market

Grazie ad un importante accordo commerciale l’irriverente brand Pakkiano nato in Veneto nel 2013 mette a disposizione di […]


Agevolazioni alle Imprese per la valorizzazione dei Disegni e Modelli

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’ 8 agosto 2014 – Serie Generale n. 183, l’intervento agevolativo in favore di […]


Uno spot innovativo per la nuova Honda Civic… strepitoso!

Uno spot unico, incredibilmente innovativo per la nuova Honda Civic. Un’idea geniale per comunicare la doppia anima dell’auto, […]


Le migliori video-animazioni di Halloween

Una nuova festività è alle porte. Se siete alla ricerca di ispirazione per le vostre grafiche horror, ci […]


I peggiori annunci di lavoro per grafici trovati in rete

Al giorno d’oggi il lavoro si trova in rete. Tutto è più semplice, basta una ricerchina veloce e […]


Un video virale di Nestlé per la prevenzione del cancro al seno

Nestlé FITNESS si schiera da tempo nella lotta al cancro al seno con l’iniziativa Nastro Rosa. Quest’anno ha […]


Un dolce e creativo billboard pubblicitario per Mr.Kipling

“Life Is Better With Cake” è lo slogan del famoso brand dolciario Mr.Kipling. Come comunicarlo in maniera originale? […]


The Dancing Traffic Light, a Smart idea

Un’idea semplice e geniale. Un semaforo con l’omino che danza azionato da ballerini “volontari” che si prestano con […]


Time Slice di Richard Silver. Edifici e monumenti dal giorno alla notte

“Time Slice” è il progetto del fotografo newyorkese Richard Silver. L’idea è quella di unire in un’unica immagine […]


SSD, unità a stato solido. Vantaggi e svantaggi delle memorie flash

Stanco della lentezza del tuo computer? Prova l’unità a stato solido (SSD dall’inglese solid-state drive) e noterai la […]


Shares

Robadagrafici.com non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001. Le immagini e i testi pubblicati sono valutati come di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
Tutti i contenuti sotto Licenza Creative Commons. Marchi e loghi di soggetti terzi utilizzati in questo sito sono di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
Roba da Grafici © 2011-2016 - Progetto a cura di ServiziWeb Srl - Privacy & Cookies Policy