Web e Code Script

Come utilizzare include di php nella costruzione del sito

Come funziona include php

La progettazione è un momento importante e da non sottovalutare per la realizzazione del sito. E’ importante avere ben chiaro come lo stesso dovrà funzionare, oliare gli ingranaggi, pensando ai dettagli. E’ fondamentale ad esempio, in vista di aggiornamenti futuri, fare in modo che essi siano quanto più rapidi possibili, cioè che non ci portino via molto tempo. Capiterà di dover modificare un menu nell’header o nella sidebar, o di voler modificare il footer. Si tratta di sezioni che nella maggioranza dei casi resta invariata nelle diverse pagine, per cui conviene fare in modo che basti effettuare la modifica una volta, di modo che venga applicata ovunque nel sito risparmiandoci parecchio lavoro. Di questo si occupa una semplice funzione di php, l’include.

Come funziona l’include. Un esempio pratico

Facciamo un esempio per capire subito il suo meccanismo, davvero molto semplice.
Creiamo una pagina in html puro, avendo bene in mente le parti che pensiamo che saranno fisse nelle varie pagine. Ho creato una pagina con 3 parti principali: header (cui ho assegnato colore verde), contenuto (che ho lasciato di colore bianco) e footer (cui ho assegnato colore rosso). Ovviamente possiamo creare infinite sezioni.

Esempio pratico di include php

<html>
<head>
<title>Come utilizzare include di php</title>
</head>
  <table width="100%" height="50px" border="0" cellpadding="0" cellspacing="0"
   style="background-color:green">
   <tr>
     <td>contenuto dell'header
     </td>
   </tr>
  </table>
  <table width="100%" height="50px" border="0" cellpadding="0" cellspacing="0">
   <tr>
    <td>contenuto della pagina
    </td>
   </tr>
  </table>
  <table width="100%" height="50px" border="0" cellpadding="0" cellspacing="0"
   style="background-color:red">
   <tr>
    <td>contenuto del footer
    </td>
   </tr>
  </table>
</body>
</html>

A questo punto non resta che tagliare il codice secondo i nostri interessi, ossia andiamo a rendere l’header e il footer dei file esterni che poi richiameremo nelle diverse pagine che costruiremo, nel nostro esempio una qualunque pagina.php.

L’header

Creiamo il file header.php e incolliamo il codice seguente, ossia la prima parte della pagina html creata in precedenza. Lo richiameremo poi in tutte le pagine.

<head>
<title>Come utilizzare include di php</title>
</head>
  <table width="100%" height="50px" border="0" cellpadding="0" cellspacing="0"
   style="background-color:green">
   <tr>
     <td>contenuto dell'header
     </td>
   </tr>
  </table>

Il footer

Creiamo ora il file footer.php e incolliamo il codice seguente, ossia l’ultima parte della pagina html creata in precedenza. Lo richiameremo poi in tutte le pagine.

<table width="100%" height="50px" border="0" cellpadding="0" cellspacing="0"
   style="background-color:red">
   <tr>
    <td>contenuto del footer
    </td>
   </tr>
</table>
</body>
</html>

La pagina che richiama header e footer

Non resta che creare una pagina del nostro sito, ad es. pagina.php, in cui andremo a richiamare le nostre parti di pagina esterne.

<?php include 'header.php'; ?>
<table width="100%" height="50px" border="0" cellpadding="0" cellspacing="0">
  <tr>
   <td>contenuto della pagina
   </td>
  </tr>
</table>
<?php include 'footer.php'; ?>

Come avete potuto vedere è un’operazione davvero semplice ed utilissima. Ho utilizzato per comodità le tabelle, ma funziona allo stesso modo con i div.

Problemi di visualizzazione?

Se non vedete il risultato in locale, non vi preoccupate, il php ha bisogno di un server per funzionare, quindi caricate i vostri file su un server (anche gratuito) e se avete seguito passo passo la guida non dovreste avere alcun problema.

Scarica il file » include php




emoticons

avatar
Autore: Valerio Del Re

Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni,
Grafico e Web Designer freelance, CEO presso Robadagrafici


Cosa ne pensi? Esprimi la tua opinione.
Scrivi un commento.

Loading Facebook Comments ...

Ti potrebbero interessare anche:


font-awesome

Icon Font Awesome. Come inserire sul sito icone tramite font

Le icone sono ormai uno standard per chi realizza siti internet. Permettono infatti un’ottima personalizzazione per lo stile […]


testare-sito-mobile-online

Testare sito mobile online. Effettua il test con Google

Se sei un webdesigner sicuramente nell’ultimo periodo ti starai dedicando allo studio della tecnica del responsive design. Un […]


orologio-esadecimale

What colour is it? L’orologio esadecimale

Oggi vi segnalo un sito creativo, da veri nerd, per appassionati di grafica e web. Si tratta del […]


sfumature-css3

Come creare una sfumatura con CSS3

CSS3 ha tantissime potenzialità che ogni web designer dovrebbe conoscere per evitare di fare un uso spropositato di […]


css3-box-shadow

Ombra CSS3. Come aggiungerla a testo, div e immagini

CSS3 è una rivoluzione. Ci permette di aggiungere tanti effetti grafici agli oggetti presenti nelle nostre pagine web, […]


css3-border-radius

Come smussare angoli di immagini e div con CSS3 Border Radius

Con Html5 e CSS3 il mondo del web ha fatto un notevole passo avanti, offrendo un’esperienza più ricca […]


mappa-vettoriale-jquery

Mappa del mondo con ingrandimento in jQuery

Creare una mappa navigabile per il sito internet è diventata ormai pratica comune, specialmente quando si tratta di […]


atlas

Arriva Atlas, la concorrenza di Facebook a Google

È ufficiale: Google ha un concorrente. Si chiama Atlas ed è di proprietà di Facebook. Quest’ultimo aveva acquistato […]


jquery-document-ready-function

La base della sintassi di jQuery: $(document) .ready()

Se vi state avvicinando da poco a jQuery e state iniziando a studiarlo, avrete notato che spesso il […]


php-if-else

PHP: gestire le condizioni con le istruzioni if e else

Se state realizzando un sito nel linguaggio di programmazione Php, magari con il CMS WordPress, imparare a gestire […]


Shares

Robadagrafici.com non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001. Le immagini e i testi pubblicati sono valutati come di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
Tutti i contenuti sotto Licenza Creative Commons. Marchi e loghi di soggetti terzi utilizzati in questo sito sono di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
Roba da Grafici © 2011-2016 - Progetto a cura di ServiziWeb Srl - Privacy & Cookies Policy