Comunicazione

Come ottenere il massimo da un grafico in 10 mosse

Nascono spesso articoli su come far impazzire un grafico. Io voglio spiegarvi invece come ottenere da un grafico un buon risultato per la vostra comunicazione
perchè un grafico meno lo stressi, più lavora sereno.

i-love-my-job

1. Organizzati per tempo

Qualunque cosa tu desideri, non ridurti all’ultimo momento per chiamare il grafico. Dai il tempo a chi gestirà il tuo progetto grafico di organizzare le idee, farle proprie, elaborarle ed effettuare diverse prove.

Ebbene si, anche il lavoro del grafico necessita di un discreto sforzo cerebrale.

Se non ti organizzi per tempo rischi di ottenere si un lavoro “rapido”, ma decisamente arrangiato e/o incompleto. Il grafico potrebbe inoltre chiederti un plus economico per la disponibilità immediata.

2. Chiarisciti le idee e prepara degli esempi

Avere le idee chiare su cosa si vuole è di grande aiuto per chi deve curare la tua comunicazione. Che tu desideri un sito internet, un biglietto da visita, una brochure o qualsiasi altro genere di comunicazione, avere le idee chiare significa velocizzare i tempi di realizzazione ed ottenere risultati coerenti con ciò che si desidera.

Se sai già cosa ti serve, prepara degli esempi, si riveleranno un aiuto prezioso per il grafico. Ciò non significa che il grafico copierà ciò che tu gli mostri, ma si farà un’idea di ciò che desideri e dello stile che ti piace. Potrà anche capitare che il grafico sconsigli la tua idea.

Il grafico è lui, tu fai un altro lavoro… il grafico non ti odia, vuole solo il meglio per te.

Se non organizzi tu stesso le tue idee perderai tempo prezioso e rischierai di dover incontrare il grafico tante volte.

Ovviamente ti potrà capitare di avere chiaro il risultato che vuoi ottenere, ma non il mezzo con cui realizzarlo. In tal caso scegli il grafico il cui portfolio ti ispira maggiormente, fidati di lui e lasciati consigliare. Attenzione però, non sempre c’è una soluzione immediata per lo sviluppo di idee complesse. Se necessario, lascia un pò di tempo al grafico per sviluppare delle idee e fissa un incontro a distanza di qualche giorno per ascoltare cosa hanno da proporti.

3. Organizza eventuali testi e loghi per la tua comunicazione

Se hai dei testi o dei loghi da inserire nella tua comunicazione (ad esempio manifesti per la comunicazione di un evento), preparali per tempo, non è corretto aggiungere contenuti “in itinere”. Un grafico ha bisogno di organizzare gli spazi della comunicazione, quindi valutare tutto ciò che bisogna inserire ed i relativi spazi (pieni e vuoti) necessari ad una fruizione corretta.

Il grafico non è un salumiere, non puoi aggiungere di continuo contenuti in corso d’opera.

Dover inserire a posteriori, dopo lo sviluppo del layout grafico, testi di grandi dimensioni o nuovi loghi significa dover rivedere l’intero progetto ed eseguire quindi lo stesso lavoro più di una volta, nonchè una perdita di tempo.

4. Raccogli i loghi in alta risoluzione

Non c’è niente di peggio per un grafico che ricevere loghi a bassa risoluzione. Assicurati di avere il logo della tua attività o di quelle che vuoi promuovere in alta risoluzione, meglio ancora se in formato vettoriale.

Se ricevi un logo in un file Word, con buone probabilità la qualità sarà scarsa.

Se il grafico cui ti sei rivolto è coscenzioso, ti avviserà della bassa qualità del logo e ti chiederà di procurati il logo in alta qualità o di ricostruirlo (dietro ulteriore compenso economico); se il grafico è menefreghista avrai sulla tua comunicazione dei loghi sgranati, di bassa qualità e talvolta illeggibili.
Sappi che ricostruire loghi complessi richiede tempo… e pazienza.

5. Incontra il grafico

Fissa l’appuntamento con il grafico, sii puntuale all’incontro e mentalmente aperto all’ascolto. Spiega ciò di cui hai bisogno e ciò che avevi pensato di realizzare. Non cercare di imporre le tue idee a tutti i costi, confrontati ed ascolta ciò che un grafico ha da dirti, saprà consigliarti la soluzione migliore per la tua comunicazione.

L’incontro tra il grafico e il cliente non è solo un trasferimento dati.

Se non sei mentalmente aperto all’ascolto rischi di andare incontro a brutte figure con il pubblico, al quale ti proponi con una comunicazione non corretta e/o poco leggibile

6. Lascialo lavorare

Dopo l’incontro, lascia che il grafico sia libero di lavorare, costruire mentalmente idee e metterle su carta e/o monitor.
Non gli stare troppo addosso, il grafico ha bisogno dei suoi tempi per farsi un pò di viaggi mentali.

La creatività non è automatismo… richiede i suoi tempi.

Non credere che un pitbull attaccato ai maroni aiuti un grafico a dar nuova linfa alla propria creatività, piuttosto infastidisce lo stesso e questo non può che influire sui risultati del lavoro.

7. Mandagli le nuove comunicazioni via mail

Se devi comunicare qualcosa di importante al grafico, mandagli una mail e poi avvisalo per telefono. Il grafico deve essere concentrato su quello che sta facendo, quindi è necessario evitare lunghe interruzioni telefoniche che distraggono dal lavoro. Se il grafico avrà bisogno di chiarimenti sarà lui a chiamarti nel primo momento disponibile.

La mail è stata inventata in funzione dei grafici.

Mandare e-mail vi permetterà di evitare gli spiacevoli “non l’ho messo perchè non me l’hai comunicato” o “sei sicuro di avermelo detto?”. Ricorda inoltre che il tempo che il grafico “perde” al telefono è tempo che toglie al lavoro, che sia tuo o di un altro cliente.

8. Impara a trasferire file pesanti

Il trasferimento dei file pesanti è uno dei problemi che affligge i clienti e di conseguenza i grafici. In realtà puoi trasferire dei file di peso elevato in maniera molto semplice… ti basteranno due strumenti gratuiti e molto semplici da utilizzare: WinRar e WeTransfer. Il primo serve a creare degli archivi che raggruppano i diversi file in un file unico e più leggero, il secondo a inviarli comodamente via internet.
In casi estremi richiedi di installare il programma TeamWeaver sul tuo computer, in tal modo il grafico potrà gestire dal proprio ufficio in toto il tuo computer e inviarsi i file da solo.

Ogni volta che un cliente non sa usare un pc, un grafico muore dentro.

Anche in questo caso il rischio è quello della perdita di tempo, costringendo il grafico ad aprire un numero elevato di mail o a venire nella vostra sede a ritirare i file manualmente.

9. Valuta il risultato

Alla scadenza fissata incontra il grafico e valuta con lui il risultato del suo lavoro. Molto spesso riceverai più di quanto tu potessi immaginare. Talvolta sarà necessario apportare delle modifiche, non sempre si fa centro al primo colpo.

Congratulati col grafico quando sei soddisfatto del risultato.

Non aggredire il grafico se ha fatto scelte diverse dalle tue idee, chiedigli piuttosto le sue motivazoni, molto spesso hanno un valido motivo d’essere.

10. Paga con puntualità

Pagare con puntualità gratifica il grafico. Un cliente rispettoso sarà trattato decisamente meglio rispetto ad un cliente che va rincorso per ottenere i pagamenti.

Il lavoro non termina alla consegna degli elaborati.

Se non paghi il grafico in maniera puntuale, rischi di perderlo per eventuali successivi lavori.

Conclusioni

Il grafico cerca di fare sempre il meglio per l’immagine dei propri clienti e di riflesso per la propria. Perchè? Perchè ogni lavoro ben realizzato porta altri lavori… la vostra comunicazione è il suo trampolino di lancio.

Basta seguire queste 10 regole per ottenere il massimo da un grafico.
Interfacciarsi in maniera corretta con lui significa semplificargli il lavoro, quindi farlo lavorare meglio, più sereno.




emoticons

avatar
Autore: Valerio Del Re

Dott. in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni,
Grafico e Web Designer freelance, CEO presso Robadagrafici


Cosa ne pensi? Esprimi la tua opinione.
Scrivi un commento.

Loading Facebook Comments ...

Ti potrebbero interessare anche:


fucktory-pakkiano

FUCkTORY Creativity 4 Market

Grazie ad un importante accordo commerciale l’irriverente brand Pakkiano nato in Veneto nel 2013 mette a disposizione di […]


disegni+2

Agevolazioni alle Imprese per la valorizzazione dei Disegni e Modelli

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’ 8 agosto 2014 – Serie Generale n. 183, l’intervento agevolativo in favore di […]


r-key

Uno spot innovativo per la nuova Honda Civic… strepitoso!

Uno spot unico, incredibilmente innovativo per la nuova Honda Civic. Un’idea geniale per comunicare la doppia anima dell’auto, […]


video-halloween

Le migliori video-animazioni di Halloween

Una nuova festività è alle porte. Se siete alla ricerca di ispirazione per le vostre grafiche horror, ci […]


peggiori-annunci

I peggiori annunci di lavoro per grafici trovati in rete

Al giorno d’oggi il lavoro si trova in rete. Tutto è più semplice, basta una ricerchina veloce e […]


nestle

Un video virale di Nestlé per la prevenzione del cancro al seno

Nestlé FITNESS si schiera da tempo nella lotta al cancro al seno con l’iniziativa Nastro Rosa. Quest’anno ha […]


kipling

Un dolce e creativo billboard pubblicitario per Mr.Kipling

“Life Is Better With Cake” è lo slogan del famoso brand dolciario Mr.Kipling. Come comunicarlo in maniera originale? […]


semaforo-ballerino

The Dancing Traffic Light, a Smart idea

Un’idea semplice e geniale. Un semaforo con l’omino che danza azionato da ballerini “volontari” che si prestano con […]


colosseo-roma

Time Slice di Richard Silver. Edifici e monumenti dal giorno alla notte

“Time Slice” è il progetto del fotografo newyorkese Richard Silver. L’idea è quella di unire in un’unica immagine […]


memoria-ssd-flash

SSD, unità a stato solido. Vantaggi e svantaggi delle memorie flash

Stanco della lentezza del tuo computer? Prova l’unità a stato solido (SSD dall’inglese solid-state drive) e noterai la […]


Shares

Robadagrafici.com non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2001. Le immagini e i testi pubblicati sono valutati come di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
Tutti i contenuti sotto Licenza Creative Commons. Marchi e loghi di soggetti terzi utilizzati in questo sito sono di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
Roba da Grafici © 2011-2016 - Progetto a cura di ServiziWeb Srl - Privacy & Cookies Policy